23.09.2010 Interbike (Las Vegas)

granfondousaSi apre mercoledì 28 settembre Interbike, il salone del ciclismo americano di Las Vegas e tra le novità più interessanti la presentazione del calendario 2010 di Gran Fondo USA, gli eventi americani all’insegna del “made in Italy”. Colnago, Campagnolo e Briko, vere “eccellenze” della produzione ciclistica nazionale, sono le prime aziende italiane che hanno deciso di sostenere Gran Fondo USA.

comunicato stampa  –  18 settembre 2009

Il “made in Italy” del ciclismo è riconosciuto in tutto il mondo come una eccellenza del nostro Paese: dalle biciclette agli accessori passando ovviamente per l’abbigliamento, la produzione italiana del comparto “due ruote” ha un ruolo di protagonista a livello mondiale. Ma non solo, perché ora dall’Italia si esporta anche l’organizzazione di eventi, in particolare le granfondo, manifestazioni che hanno animato gli ultimi vent’anni dei calendari nazionali.
Infatti dopo la prima edizione di successo della Gran Fondo Colnago San Diego andata in scena lo scorso marzo nella città californiana,  ora la società organizzatrice Gran Fondo USA Llc, , guarda al mercato statunitense con un progetto di più ampio respiro, triplicando gli eventi in agenda.

Ma non si tratta di semplici eventi ciclistici, perché il format concepito dai fondatori della societò, Rob Klingersmith e Matteo Gerevini, rappresenta una novità per il mercato americano che non è abituato a manifestazioni amatoriali, seppur dal taglio professionistico. La prima edizione della Gran Fondo Colnago San Diego, infatti, ha generato grande interesse negli Stati Uniti, che, è bene ricordare, rappresentano il primo mercato ciclistico al mondo, oltre che essere particolarmente sensibile alle novità di “qualità”.
La manifestazione non ha disatteso le aspettative dei cicloamatori yankee che da tempo, su blog e riviste specializzate, chiedevano uno stile organizzativo più evoluto.

E così ecco il programma 2010. Si inizierà ancora da San Diego il 7 marzo confermando così che il primo weekend del mese di marzo d’ora in poi sarà scritto nelle agende dei cicloamatori americani come un appuntamento da non perdere. Per il secondo evento ci si sposta dall’altra parte del continente americano, sulla costa est, e più precisamente a Philadelphia che ospiterà la propria granfondo domenica 8 agosto.  Un terzo evento è in via di definizione in un’altra grande città per la seconda metà del  2010 e verrà annunciato a fine ottobre.

Sarà questa la novità di Interbike, il salone del ciclismo americano che si apre a Las Vegas mercoledì 23 settembre e che per tre giorni vedrà la partecipazione di migliaia di operatori americani del settore. A sostenere l’iniziativa anche l’ICE, l’Istituto italiano per il commercio estero, che supporterà Gran Fondo USA nelle promozione del made in Italy. Ma non solo Italia per Gran Fondo USA: il più importante media del settore, Velonews, ha definito la sua partecipazione al progetto come partner, il che garantirà una copertura media di alto livello.

Tuttavia l’elemento portante del circuito è il forte connotato italiano delle manifestazioni. In altre parole si vuole esportare e coniugare un ciclismo italiano fatto di capacità organizzative con quanto la nostra industria è capace di offrire sul mercato mondiale della specialità. Ecco perché Ernesto Colnago ha creduto sin da subito della portata delle manifestazioni, titolando come main sponsor le granfondo americane.
A fianco di Colnago un gruppo di aziende italiane che vedono nel mercato USA una grande potenzialità di sviluppo e tra queste anche Campagnolo (l’azienda vicentina che ha fatto la storia del ciclismo) e Briko (leader in fatto di occhiali, caschi e abbigliamento).

Infine, alla luce del grande potenziale di sviluppo del progetto, l’affiancamento del “made in Italy” non si limiterà ai soli aspetti ciclistici, perché aziende dell’extrasettore, in particolare del settore agroalimentare, stanno valutando con interesse, il sostegno al progetto americano di Gran Fondo USA.

June 2017
M T W T F S S
« Jan    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930