20.03.2009 Maratona di Torino e percorsi educativi

Come ormai tradizione in concomitanza con la Turin Marathon Gran Premio La Stampa si svolgeranno anche la Stratorino e la Junior Marathon. Questo insieme di manifestazioni, che comporranno il grande evento, avranno luogo il prossimo 19 aprile a Torino.

maratonatorino

La Stratorino, sarà la 8 chilometri rivolta a tutti coloro che, non ancora pronti per la regina delle distanze, la maratona, desiderano cimentarsi su un percorso interamente torinese, che si snoda a fianco del fiume Po e tra le strade del “salotto” subalpino, per giungere in piazza San Carlo, dove sarà


possibile applaudire il passaggio dei maratoneti.

La Junior Marathon calamiterà, invece, l’attenzione dei più piccoli. Si tratta, infatti, della corsa dedicata ai bambini dai 6 ai 13 anni, che rappresenta uno degli avvenimenti più colorati e allegri per i giovani sportivi torinesi.
Settemila bambini con le loro famiglie saranno i protagonisti di questa corsa, il cui testimonial d’eccezione, Vittorio Emanuele II primo Re d’Italia, accompagnerà simbolicamente i piccoli atleti dalla partenza, situata in piazza Carlo Felice all’arrivo di piazza Castello. L’obiettivo di questa manifestazione non è solo sportivo, ma anche storico e culturale. Infatti, nell’elegante piazzetta Reale gruppi storici, giochi a tema, animazione e il cambio della guardia in costume d’epoca faranno rivivere ai partecipanti le emozioni di un tempo.
Si tratterà di un percorso educativo, che passa attraverso lo sport, la cultura, la solidarietà e il divertimento, con un’esperienza molto forte di gruppo. Per questo è stata interessata tutta la regione, con la partecipazione di studenti provenienti dalle Province, grazie alla collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, con l’Unione delle Province Piemontesi (UPP) e la Città di Torino, che coinvolgerà bambini di tutte le nazioni presenti nella nostra città.

La novità di quest’anno, che coinvolge tutte e tre le corse, riguarda l’offerta da parte de La Stampa di 50 abbonamenti al quotidiano, che saranno messi a sorteggio e andranno a premiare le famiglie che si faranno coinvolgere pienamente dal clima sportivo della Turin Marathon, Stratorino e Junior Marathon, iscrivendo i suoi componenti a tutte e tre le manifestazioni.

Il programma è ricco anche di altri appuntamenti. Primo fra tutti, martedì 31 marzo, la tavola rotonda organizzata presso il Museo della Radio della Rai di Torino, il cui titolo sarà Correre a Torino. I massimi esponenti del mondo dello sport e della cultura racconteranno le emozioni di una città che si muove e che si innova.
I grandi appuntamenti della settimana della maratona inizieranno con il Party A Torino correre va di moda, che si svolgerà giovedì 16 aprile e che, come ogni anno, riunirà intorno all’asta benefica a favore di Specchio dei Tempi, centinaia di persone, che si aggiudicheranno pezzi di valore, messi a disposizione da stilisti di importante fama.  Testimonial della serata la bellissima Charlotte Crona e il gruppo Santana Gold Project.

Tra le collaborazioni già nate e che arricchiranno il programma della Turin Marathon c’è quella con il Teatro Regio. La musica si fonderà con lo sport sia durante il concerto, che si terrà venerdì 17 aprile alle ore 18.00 e che avrà in programma alcune delle più celebri sinfonie d’opera e un ampio brano cantato dalle Voci Bianche del Teatro Regio e del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino. A presentare la serata sarà la cantante e attrice Mascia Foschi. Gli stessi giovani cantori, domenica 19 aprile, daranno il benvenuto ai partecipanti con l’Inno italiano.

S’intensifica la collaborazione con l’Esercito, sia sotto l’aspetto logistico che organizzativo. Grazie a questo rapporto si è giunti all’integrazione del programma dei Granatieri di Sardegna, che a Torino festeggeranno il 350° anniversario dalla loro fondazione, con quello della Turin Marathon, dando vita ad una grande festa, che riporta alla storia della Capitale Subalpina, vero leit motiv della manifestazione torinese. Un’altra collaborazione è anche in corso con l’AVIS Torino nell’80° anniversario della costituzione.

Unico comune denominatore per tutte le manifestazioni è la solidarietà nei confronti della Fondazione La Stampa – Specchio dei Tempi, alla quale è destinata la raccolta fondi, che impegnerà ogni partecipante a non correre solo per sé, ma anche per chi ha bisogno. Lo scorso anno a beneficiare di questo impegno sono stati gli anziani della città.

A completare gli appuntamenti di un programma molto ricco, due indimenticabili concerti. I Lou Dalfin, saranno sul palco di piazza San Carlo sabato 18 aprile alle ore 21.00, mentre Povia si esibirà nello stesso luogo, domenica 19 aprile  alle ore 16.00, a conclusione di una due giorni di spettacoli, che coinvolgeranno anche i ballerini del Teatro Nuovo, la Banda dei Granatieri, la Regione Piemonte con le attività del C.R.E.S.S., i gruppi folcloristici dei Comuni coinvolti dal passaggio della maratona e molti altri ancora.

October 2017
M T W T F S S
« Jan    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031